HOME|L'ASSOCIAZIONE|DIRIGENTI SOCIALI|TAEKWONDO|AUTODIFESA|FISIOLOGIA DELLO SPORT|ALLENAMENTO
ASSOCIAZIONE
DIRIGENTI
TESSERAT
TAEKWONDO
KIDSTKD
AUTODIFESA
FISIOLOGIA
ALLENAMENTO
PHOTO
LINKS
SPONSOR
CONTACTS

L'autodifesa è lo studio delle tecniche mentali e pratiche atte a farci superare una situazione d’emergenza con meno danni possibili.

I fini dell’autodifesa
1)protezione civile:acquisire competenze utili per prevenire aggressioni o limitarne i danni
2)sviluppo psico-fisico:acquisizione di conoscenze che consentono di migliorare la propria efficienza fisica e di acquisire sul piano psicologico una maggiore fiducia e consapevolezza nei riguardi delle proprie facoltà motorie



Comportamenti a rischio

-insicurezza,debolezza
-eccessiva eccitazione,spavalderia ed esibizionismo

Caratteristiche della condizione di legittima difesa
-deve essere necessaria ed inevitabile
-deve esserci un pericolo reale
-deve esserci un’offesa ingiusta
-deve essere proporzionata all’aggressione

Comportamento da adottare nel tentativo di negoziare,dissuasione dal comportamento violento

-Principi verbali
  • Voce calma e sicura
  • Ascoltare,partecipare al dialogo
  • Essere chiari
  • Comprendere il punto di vista dell’aggressore
-Principi non verbali
  • Mantenere la calma
  • Posizionare sé stessi per la salvezza
  • Atteggiamento comprensivo ma vigile
Comportamento da adottare nel tentativo di contrapporsi; essere assertivi di fronte ad una situazione di dominanza e controllo

- Principi non verbali
  • Movimenti naturali sicuri
  • Mantenere la calma
  • Posizionarsi per un eventuale fuga e difesa
  • Contegno vigile e deciso
  • Utilizzare gesti intimidatori e aggressivi
-Principi verbali
  • Voce lenta,ferma con toni bassi
  • Chiedere con decisione e a voce alta di rimanere a distanza
  • Comunicare chiaramente le proprie aspettative,comandare
  • Minacciare,intimidire,evidenziare che non si ha paura e si è disposti a tutto